Le pipe di Tonino Jacono

Dopo una esperienza calabrese nella realizzazione di pipe all’inizio degli anni ’80, Tonino Jacono nel 1983 apre il suo marchio a Jesi, in provincia di Ancona.

Con una lavorazione esclusivamente manuale, dal nuovo laboratorio di Santa Maria Nuova escono pipe realizzate con grande cura in ogni passaggio: dalla scelta della radica alla finitura. La produzione è naturalmente molto limitata e gran parte viene richiesta dal mercato estero.

Accanto alle linee classiche, che mostrano però la ricerca di accenti personali, trovano posto interessanti elaborazioni su freehand e le caratteristiche zen dai lunghi bocchini.

Pregevoli anche le pipe in legno d’ulivo, con una attenta valorizzazione delle venature.

Le pipe di Tonino Jacono hanno prezzi medi da 150 a 300 euro.

« di 12 »