Le pipe Armellini

Le pipe Armellini nascono a Barasso, in provincia di Varese, nel 1959 da Mauro Armellini, allora giovane artigiano con alle spalle esperienze significative. Oggi l’azienda, dopo la scomparsa del fondatore nel 2004, è gestita dalla figlia Vilma.

Una donna in laboratorio alle prese con la lavorazione della radica non è immagine consueta, ma la perfetta conoscenza della materia e delle tecniche di lavorazione portano alla creazione di esemplari di grande eleganza ed accuratezza.

Il cuore della produzione è nelle forme classiche anche se grande successo riscuotono le piccole “Botero”, pipe divertenti dalle grandi rotondità e dal costo contenuto.

Le pipe Armellini hanno prezzi medi da 80 a 130 euro con le free hand intorno ai 200 euro.